L’INCREDIBILE STORIA DI TRE GEMELLE MONOZIGOTE SCAMBIATE PER MAMMA, ZIA E NIPOTE.

Quello che stai per leggere proviene direttamente dagli archivi privati di Balmas Beauty. Parliamo di fatti realmente accaduti e che hanno contribuito in maniera sostanziale al perfezionamento dei miei protocolli.

Per un periodo ho avuto come clienti tre gemelle. Lo so, è stranissimo, la prima volta che sono entrate nel mio istituto ho creduto di avere una specie di visione.

“Lavoro troppo” mi sono detta “Altro che doppio, io vedo triplo!”

E invece erano lì, davanti a me: Marta, Serena e Laura.

La prima volta che le vidi avevano 44 anni.

Erano molto unite, seppure nella vita facessero vite diversissime. Marta lavorava e non aveva figli, Serena non lavorava e aveva 3 figli, Laura era al secondo matrimonio, non aveva figli ma il suo attuale compagno ne aveva uno dal precedente matrimonio, e viaggiava molto per via del lavoro di lui.

La prima cosa che notai è che erano identiche. Non solo come aspetto fisico, anche la loro pelle era identica. A dirla tutta non erano messe male, anzi, ma cominciavano a notarsi alcuni segni del tempo piuttosto prematuri, oltre a un colorito piuttosto spento.

Avevano quindi deciso di venire da me sotto consiglio di una nostra amica comune, e volevano fare qualcosa per migliorare il proprio aspetto. Così pensarono di farlo insieme, sicuramente per essere sempre “uguali” ma più belli, e magari anche per ottenere uno sconto comitiva!

Feci loro le varie diagnosi etc, e iniziammo dei percorsi specifici che a dirla tutta erano decisamente simili per tutte e tre. Erano davvero gemelle in tutto e per tutto!

A ridosso dell’estate avevamo raggiunto degli ottimi risultati, loro erano soddisfatte ed io contentissima.

Un giorno vennero da me, era la fine di Luglio. Volevano salutarmi prima di partire per le vacanze, avrebbero fatto un viaggio insieme come non accadeva da anni.

“Divertitevi e mi raccomando, crema protettiva!”

Sorrisero, e non le rividi fino a Settembre.

Tornarono per i nuovi trattamenti di inizio anno, ma per via di alcuni incastri lavorativi non riuscivo più a vederle insieme. Anche i percorsi, per loro volontà, furono diversi.

Marta fece subito un trattamento dopo le vacanze estive, mentre Serena aspettò fino alla fine di Novembre, per unire i benefici anche per il periodo natalizio.

Laura, invece, non venne mai per tutto l’autunno. A metà Dicembre chiamò in Centro per prenotare un appuntamento, ma solo per la fine di Gennaio. Il lavoro e i continui spostamenti con suo marito la stavano mettendo a dura prova.

E proprio a fine Gennaio, in occasione dell’appuntamento di Laura, le rividi tutte insieme. Volevano salutarmi e offrirmi un caffè come ai vecchi tempi.

Quando entrarono quel giorno, quasi mi venne un colpo.

Vidi infatti qualcosa di cui non mi ero assolutamente mai resa conto nei precedenti sei mesi: erano diventate diversissime l’una dall’altra.

Credimi, non avendole mai viste insieme praticamente dall’estate precedente, non mi ero resa conto dell’effetto confronto. E a dirla tutta non ci avevo nemmeno mai pensato, quando invece poteva essere intuibile: tutte e tre a partire da Settembre avevano deciso di affrontare la cura della pelle del viso in modo diverso: Marta iniziò subito dopo le vacanze, Serena fece qualcosa di più “corposo” ma solo a fine Novembre, e Laura addirittura non aveva fatto nulla da Luglio fino a quel giorno, che era appunto fine Gennaio.

Il risultato?

Laura, la più negligente, non solo aveva vanificato tutti i risultati fino a prima dell’estate, ma avendo completamente abbandonato l’autocura, evitato qualsiasi trattamento e facendo il pieno di sole quasi senza protezione sia in estate che nelle vacanze di natale sulla neve, aveva una pelle ridotta decisamente male: rughe, segni sulla fronte e sul collo, macchie sulle guance e sul decolleté e un principio importante di zampe di gallina.

Dimostrava almeno 5 o 6 anni in più di quanti ne avesse.

Serena era stata meno “avventata”, ma anche lei si era decisa troppo tardi: il trattamento riparatore di fine novembre aveva dato i suoi frutti, ma non venire mai in Istituto da Luglio fino praticamente a Dicembre le aveva tolto diversi benefici. In buona sostanza, si trattava di un pareggio. Come se non fosse mai venuta da Balmas Beauty nella sua vita (oltre al fatto che,  anche lei, aveva completamente bypassato l’autocura a cui come sai tengo tantissimo).

Marta invece era stata più diligente: subito dopo l’estate era venuta per un bel trattamento post-ferie. Questo le aveva consentito di non avere ALCUNA CONSEGUENZA dopo i bagordi estivi, anche se non era stata sempre attenta nell’alimentazione e nella cura di sé stessa (d’altronde, è estate, sono vacanze, è normale lasciarsi un po’ andare).

Aveva poi fatto un piccolo richiamo prima di Natale, per preparare la pelle alle festività natalizie, e nulla più.

Aveva speso meno di tutte, tra l’altro, e sembra la FIGLIA di Laura. Davvero, non le avresti dato più di 30 anni.

La conferma furono proprio loro a darmela.

“Marina non puoi capire, cominciano a non accorgersi che siamo gemelle. L’altro giorno siamo state a un ristorante e ci hanno preso per sorella più grande (io), sorella più piccola (Serena) e SUA FIGLIA (Marta)!! Devi assolutamente fare qualcosa.”

E qualcosa feci. Ma questa è un’altra storia.

La morale?

Che non ti do mai consigli sbagliati, e a confermarlo non sono teorie, ma conseguenze assolutamente pratiche. Ritagliarti del tempo per appuntamenti mirati in Istituto, seguire trattamenti specifici per la tua pelle nei momenti più importanti dell’anno è FONDAMENTALE e DETERMINANTE molto più di un percorso da decine di migliaia di euro fatto in un momento casuale della stagione.

Hai paura che la tua estate possa rivelarsi “rovinosa” per la tua pelle?

Non angosciarti con pensieri inutili che rischiano solo di rovinarti le vacanze, fai un salto da Balmas Beauty oppure chiama il numero 06 7045 2628, sono certa che esiste la “pozione magica” specifica per la tua pelle che ti farà dormire sonni tranquilli e, soprattutto, trascorrere vacanze super serene!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.